Generatore di corrente a benzina

Il generatore di corrente a benzina è tra i più utilizzati in ambito domestico tra tutte le tipologie presenti sul mercato. Tuttavia sono moltissime le varietà in commercio e talvolta può capitare di perdersi tra le caratteristiche e le funzionalità. Cosa bisogna quindi osservare durante l’acquisto di un generatore di corrente a benzina? Quali sono i punti cardine da considerare, e quali fattori è bene soppesare e valutare? Vediamoli insieme.

Come funziona un gruppo elettrogeno a benzina

La prima caratteristica importante da valutare è senza dubbio la potenza nominale del generatore. Sulla base di questo valore difatti è possibile avere un’idea di massima sulle reali possibilità della macchina. Questo valore è riportato obbligatoriamente sulla targhetta di identificazione e rappresenta la potenza massima che il gruppo elettrogeno può erogare alle condizioni ambientali di riferimento. In base quindi al numero e alla tipologia di apparecchiature utilizzate da collegare al generatore, è possibile andare a confrontare i vari valori di potenza ottimale per evitare di scegliere un prodotto sovrastimato e non idoneo alle proprie necessità.

L’utilizzo in ambito domestico prevede un livello di rumorosità basso. E quando si parla di ambiente domestico non si intende solo l’abitazione, ma tutto ciò che riguarda la sfera privata. Difatti sia che il prodotto venga posto in un’autorimessa piuttosto che in un locale magazzino, il livello di rumore prodotto può fare la differenza nel prezzo finale del generatore di corrente. Rapportando il tempo di utilizzo e il rumore generato si può arrivare ad un buon compromesso, riuscendo a trovare il prodotto desiderato.

Per fare un esempio, il grado di rumore emesso da generatori di corrente utilizzati per delle apparecchiature necessarie per il fai da te in un box o in un magazzino può essere un fattore tralasciabile se si ipotizzano lavori di breve durata, mentre può diventare molto fastidioso in caso di lavori lunghi o prolungati nel tempo.

Bestseller No. 1
RIYIFER 4 Tempi Benzina Generatore Corrente, Generatore Elettrico a Benzina da 3000 W,Gruppo Elettrogeno Campeggio, generatore Esterno a Basso Rumore
  • AMPIA GAMMA DI APPLICAZIONI: i generatori portatili sono molto adatti per campeggi, cantieri, apparecchiature mobili e interruzioni di corrente. Questo generatore per esterni è un cavallo di battaglia in grado di fornire energia continua per gestire più attività, come l'alimentazione di apparecchi elettrici ad alta tensione e utensili elettrici per impieghi gravosi in diversi luoghi di lavoro.
  • DESIGN AVANZATO: il generatore a benzina include un motore a gas a 4 tempi da 63 cc in grado di fornire fino a 3500 watt e 3000 watt nominali. Il generatore di gas pesa solo 92 libbre, che è più leggero di un generatore convenzionale con la stessa potenza di uscita. Facile da montare, tirare per avviare e utilizzare, rende il tuo uso quotidiano senza preoccupazioni.
  • AVVIO RAPIDO, LUNGHE ORE DI LAVORO: La potente funzione di avviamento a strappo e la tecnologia di avviamento a freddo consentono al generatore di avviarsi rapidamente quando fa freddo, risparmiando tempo prezioso. Quando il serbatoio del carburante da 3,29 galloni è pieno, può funzionare al 100% di carico per un massimo di 12 ore.
Bestseller No. 2
Fuxtec Generatore Inverter Portatile a Benzina FX-IG12 - Potenza 2,2 KW, autonomia 4h, Serbatoio 3,8 L, Motore 4 Tempi - 2 connessioni 230V per Caricabatterie, Laptop, 2 Porte USB 5V-2A
  • Grazie alla tecnologia degli inverter, è possibile proteggere i dispositivi sensibili come caricabatterie, computer portatili o batterie ricaricabili a 12V dai picchi di tensione.
  • Con un serbatoio di 3,8 l, il generatore può durare ben 4 ore a 3/4 del suo carico. Il filtro del carburante integrato nel tappo del serbatoio assicura un rifornimento pulito e veloce.
  • 2x connessioni 230V / 50Hz. Il dispositivo fornisce una potenza massima di 2 kVA e può essere fatto funzionare continuamente per un lungo periodo di tempo con 1,7 VA. Basso livello di rumore, circa 64 dB
OffertaBestseller No. 3
Tecnoware Generatore Elettrico 4200VA, Monofase 230 Vac, 50 Hz, Motore a Scoppio Alimentato a Benzina (Capacità Serbatoio 15 L), Accensione Elettrica e Manuale
  • Generatore elettrico monofase 230 Vac, 50 Hz. Potenza di picco 4200 VA. Dimensioni L 43 x P 63 x H 42 cm; peso 48 kg.
  • Motore a scoppio 4 tempi, alimentato a benzina h-greengine hi-power con basso consumo. Capacità serbatoio 15 L.
  • Accensione elettrica a batteria tramite chiave e manuale tramite corda a strappo. Bassa rumorosità.

Capacità del serbatoio, peso e trasportabilità

Anche questi sono fattori che possono incidere sul prezzo finale; valutare la capacità del serbatoio e scegliere un prodotto con una capienza più ampia farà sicuramente lievitare il costo, ma garantirà un utilizzo prolungato nel tempo. Come per la rumorosità è bene capire attentamente quale sarà l’utilizzo effettivo del generatore di corrente: un grande serbatoio con tutta probabilità sarà sfruttato in maniera minima se si prevede un utilizzo limitato.

Inoltre per quanto riguarda la benzina è sempre bene ricordare che questa ha un costo elevato, per quanto la quantità utilizzata non è certo paragonabile a quella di un’automobile. Infine, sul lato pratico è anche importante considerare il peso finale del generatore di corrente e la possibilità di trasportarlo con facilità e senza problemi. Spostare senza problemi un generatore grazie al supporto a rotelle permetterà un utilizzo in comodità, senza dover spostare pesi eccessivi.

generatore di corrente a benzina
Generatore di corrente a benzina

Guida all’acquisto di un generatore di corrente a benzina

Durante la scelta di un generatore di corrente quindi esistono vari fattori che possono far salire o scendere il prezzo finale. Logicamente sulla base delle proprie esigenze si potrà valutare l’effettiva (e soggettiva) importanza di una o più caratteristiche. In ogni caso un generatore è uno strumento importante e delicato, che avrà una lunga durata di utilizzo; scegliere e investire in un prodotto qualitativamente elevato sarà comunque una garanzia di efficienza e di successiva minore manutenzione.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 1 Media: 5]